Conosciuta solo dal XVII secolo la pappa (o gelatina reale) costituisce il nutrimento di tutte le larve dell’alveare per i primi tre giorni di vita e nutrimento esclusivo dell’ape regina nel corso di tutta la sua esistenza.

E’ prodotta esclusivamente dalle api nutrici, ovvero le api in età compresa tra il 5° ed il 14° giorno dalla loro nascita perché dotate solo in tale periodo di particolari ghiandole in grado di produrla.

La nutrizione con pappa reale costituisce il fattore determinante della trasformazione di una larva di ape operaia in “ape regina” in quanto, permettendone lo sviluppo dell’apparato riproduttivo, le conferisce la capacità di deporre le uova, unico caso in natura dove l’alimento cambia l’individuo. Inoltre prolunga la vita dell’ape regina fino a 5 anni contro i 30-40 giorni dell’ape operaia.

 

Indicazioni obbligatorie.

  • Prodotto primario da agricoltura italiana (Piemonte)
  • Prodotto e confezionato da apislife italia
  • Confezionamento in vaso di vetro, peso netto 10g
  • Prodotto biologico conforme ai REG.CE 834/07 e REG.CE 889/08, certificato da IT-BIO-004 – Rif. al certificato di conformità n. 01-01853 con scadenza del 24 settembre 2022.

La scatolina in polistirolo compatto, cilindrica, garantisce la tenuta termica durante il trasporto/spedizione del prodotto.

Conservare in frigorifero ad una temperatura di 0-4°C

 

Dosi: un misurino (quello in dotazione nella confezione) di pappa reale al mattino a digiuno, sotto la

lingua (cicli di un mese). In casi di particolare necessità raddoppiare la dose.

 

 

Gli aspetti e le proprietà fisico-chimiche.

La pappa reale si presenta con l‘aspetto di una pasta gelatinosa di colore biancastro o leggermente giallastro e con un pH intorno a 4, quindi acido e che ne caratterizza in modo deciso il sapore . La pappa reale contiene glucidi che forniscono il “carburante” all’organismo sotto forma di calorie e soprattutto aminoacidi, componenti basilari per la sintesi delle proteine, indispensabili per i processi di rinnovamento cellulare, di difesa immunitaria e di trasporto. Otto sono gli aminoacidi necessari all‘organismo umano denominati essenziali in quanto non sintetizzabili autonomamente in quantità sufficienti per i propri bisogni e la pappa reale ne contiene ben 19 dei 20 conosciuti sino ad oggi . Tra questi particolarmente utile è il triptofano che aumenta la sintesi di serotonina: incrementa la padronanza di se’, la concentrazione e la memoria mentre l’acido glutammico permette vivacità e chiarezza di idee. La pappa reale contiene inoltre un gran numero di vitamine (particolarmente abbondanti sono le vitamine del gruppo B) e minerali (calcio, rame, ferro, fosforo, potassio, silicio, zolfo).

In conclusione, la pappa reale presenta un notevole numero di elementi indispensabili alla vita ed in parte anche una percentuale di sostanze attualmente ancora sconosciute, tutte agenti in armonia naturale ed in sinergia, cosa questa rivelatasi impossibile da realizzare nei laboratori.

 

Proprietà.

L‘esperienza clinica di sperimentatori ed utilizzatori nonché test ed esperimenti attribuiscono alla pappa reale potenzialità che si esplicano essenzialmente:

  • sull’equilibrio neuro psichico: provocando un aumento di consumo di ossigeno nei tessuti;
  • migliora l‘ossigenazione cerebrale con l’effetto di provocare un comportamento meno depresso e più attento, con una migliore resistenza all’angoscia ed alle contrarietà;
  • sul sistema endocrino: in particolare sulle ghiandole surrenali;
  • sull‘apparato digerente: aiuta la ripresa dell’appetito, il buon funzionamento di certe funzioni organiche sregolate o carenti e ristabilisce armoniosamente metabolismi venuti meno.

Pertanto riassumendo:

– la pappa reale è stimolante, tonificante, euforizzante, riequilibrante, rivitalizzante quindi generatrice di sensazione di benessere. Aiuta la salute dell’uomo mantenendola al suo livello ottimale o la migliora se è insufficiente o carente.

 

Uso della pappa reale.

Studi medici consigliano l’uso della pappa reale per:

  • ottenere un miglior rendimento psichico, sessuale, intellettuale;
  • avere una maggior resistenza alla fatica fisica ed intellettuale nei periodi di attività più intensa (per esempio sportivi o studenti);
  • rinforzare l‘organismo e ritardare gli effetti dell’invecchiamento organico in genere, della pelle, dei capelli;
  • colmare eventuali insufficienze alimentari di aminoacidi, vitamine , sali minerali.

In particolare viene utilizzata nei casi di:

  • astenie (o stati di fatica) riguardanti sia la sfera fisica che quella psichica (per malattia, convalescenza, esaurimento fisico o intellettuale, astenia post operatoria o delle persone anziane o astenia nevrotica);
  • carenze alimentari in persone anziane;
  • anoressia o perdita dell’appetito di qualsiasi genere;
  • dimagrimento;
  • senescenza;
  • ulcera gastro-duodenale;
  • disturbi colitici;
  • anemie;
  • ipotensione arteriosa;
  • arteriosclerosi;
  • disturbi neuro-circolatori;
  • disturbi apparato genito-urinario;
  • neurastenia (stato nel quale la fatica nervosa è predominante);
  • stati ansiosi;
  • disturbi dell’umore, del sonno e della memoria;
  • malattie della pelle (dermatosi con elementi cheratosici o seborroici, xerodermie per eccessiva secchezza della pelle, acne);
  • influenza e malattie da raffreddamento (una cura fatta prima e durante il periodo di epidemia
  • influenzale consente spesse volte di poterlo attraversare senza esserne colpiti).

 

BIBLIOGRAFIA: Parte delle informazioni sono state tratte da Dr. Yves Donadieu “Pappa reale – Terapia naturale” (Librairie Malien S.A. Editeur)